Un Natale di bontà solidali con Pane Quotidiano

Si avvicinano le festività natalizie: quest’anno abbiamo scelto di racchiudere i nostri doni per voi in una casa di cartone, che richiama il nostro Villaggio Sos.

È una scatola riutilizzabile (che si può scegliere nelle due varianti di colore, havana o rossa) da riempire con quello che preferisci. Puoi scegliere tra i nostri prodotti artigianali (crackers, grissini o biscotti) e quelli di altre realtà bio e sociali vicentine (il miele e le confetture dell’apicoltura Summano; il pomodoro con le erbe aromatiche di Corte Bertesina; il vino “Prime Bollicine” de Le vigne di Roberto).

 

 

Ci sono quattro diverse tipologie di case tra cui scegliere, a partire da 16,00 euro: dentro trovi sempre il nostro libro illustrato “La tana del pulcino”, e un biglietto di auguri.

Ordinare le casette è molto semplice:

  1. sfoglia il nostro catalogo natalizio 2018, dove trovi tutti i dettagli delle diverse tipologie di casa;
  2. compila il modulo d’ordine scegli i prodotti che preferisci;
  3. invia il modulo compilato via mail a panequotidiano.vi@gmail.com, o consegnalo direttamente in una delle nostre panetterie a Vicenza.

Nelle panetterie di Piazza delle Erbe, viale Trieste 195 e corso Fogazzaro 171/a, a Vicenza, trovi anche i nostri panettoni artigianali e gli alberi di pan brioche. E se lo vuoi, puoi anche scegliere i nostri prodotti natalizi sfusi: biscotti, crackers, grissini o il pane a lievitazione naturale, preparati dai nostri ragazzi nel forno del Villaggio Sos di Vicenza, con materie prime di alta qualità e bio.

Per ogni altra informazione siamo a tua disposizione: contattaci al numero 320.8589507, o alla mail panequotidiano.vi@gmail.com e seguici su facebook Pane Quotidiano Vicenza.

 

Il nuovo packaging di biscotti e friabili salati, con le illustrazioni di Diana Sbabo

Hai mai provato i nostri prodotti confezionati? I friabili salati (crackers, grissini, praline) e i biscotti (vegani, al cacao e castagne, al latte e al cocco) da oggi sono più gustosi anche per gli occhi, grazie al nuovo packaging, curato dall’illustratrice Diana Sbabo.

Sul retro trovi anche le indicazioni su come differenziare la confezione!

Vi aspettiamo nelle tre botteghe di Pane Quotidiano a Vicenza (piazza delle erbe, corso Fogazzaro 171/a e viale Trieste 195) per scoprire la nostra linea di prodotti secchi, dolci e salati, realizzati artigianalmente dai nostri ragazzi:

  • grissini di grano tenero
  • grissini di grano tenero
  • crackers al mais
  • crackers al grano saraceno
  • praline di grano tenero
  • biscotti con cacao e farina di castagne (senza lievito!)
  • biscotti vegani al grano saraceno
  • biscotti al cocco
  • frollini al latte

Una nuova panetteria di Pane Quotidiano in corso Fogazzaro 171/a

Sabato 15 settembre 2018 abbiamo inaugurato la terza bottega di Pane Quotidiano a Vicenza, in centro storico, in corso Fogazzaro 171/a.

Una nuova panetteria dove trovare ogni giorno il nostro pane sfornato dentro al Villaggio Sos, con pasta madre e farine del territorio, ma anche le eccellenze di alcune piccole aziende agricole di Vicenza e dintorni.

Chi siamo

Pane Quotidiano è un forno artigianale e sociale inaugurato nel 2015 dentro al Villaggio SOS di Vicenza onlus, in viale Trieste. È il primo forno della città di Vicenza a vantare il marchio “Forno di qualità” della Regione Veneto, che garantisce al consumatore la qualità della nostra filiera.
Lavoriamo con farine macinate a pietra da mulini locali, quando possibile da agricoltura biologica, e facciamo lievitare il pane lentamente, usando la pasta madre. Impastiamo solo farine poco raffinate, di grani antichi e salutari, conoscendoli uno per uno per unire la memoria storica all’innovazione.

Pane Quotidiano è un progetto di inserimento lavorativo dei ragazzi accolti nelle comunità familiari del Villaggio SOS di Vicenza onlus. “Crosta dura, cuore caldo” è il motto di Pane Quotidiano, una metafora dedicata ai ragazzi coinvolti nel progetto, che sfornano ogni notte pane e dolci realizzati artigianalmente con materie prime semplici ed essenziali alla vita, come l’acqua e la farina. I ragazzi, che hanno tra i 16 e i 22 anni, sono coinvolti sia nella produzione, accompagnati da un mastro fornaio, che nella vendita del pane nelle botteghe che abbiamo a Vicenza: in piazza delle erbe, in viale Trieste 195 e da settembre in corso Fogazzaro 171/a.

Continua così il percorso che abbiamo intrapreso fin dall’inizio, concentrandoci sull’alta qualità e la salubrità del nostro prodotto, perché crediamo che il pane possa essere il veicolo giusto per fare educazione e cultura alimentare, avvicinando i cittadini alla riscoperta di un cibo sano e capace di ricostruire comunità attorno alla tavola.

Pane Quotidiano con Terrestri d’estate

Terrestri d’estate è un festival di teatro urbano per le nuove generazioni (dai 6 ai 106 anni), curato da LaPiccionaia, in collaborazione con il Comune Di Vicenza e il sostegno di AIM Vicenza Mobilità.
Siamo orgogliosi di partecipare al festival, insieme a tante altre realtà del territorio: IllustriCooperativa Sociale Insieme e Al Barco Cooperativa InsiemeEquistiamo e Vaghe stelleAster Tre VicenzaProgetto Giovani VicenzaCooperativa Il MosaicoRiverLand asdDe Bernardini GiocattoliBottega altromercato Vicenza – UnicomondoTeatro Astra, Liceo Artistico Boscardin, Edeco Onlus e Casa del Fanciullo, Azienda Agricola Corte BertesinaA.Gen.Do. Onlus e Fuori di Zucca.

Nel bar e panetteria di piazza delle erbe ospiteremo due eventi: il Forum “Educare alla bellezza”, martedì 17 luglio alle ore 18.30 e l’“intermezzo mangereccio” di sabato 21 luglio, alle 20.30.

quest'anno #Terrestri continua anche d'estate ! è in arrivo il festival di teatro urbano de LaPiccionaia. dal Teatro Astra ci spingeremo in altri luoghi della città: spettacoli, itinerari tra arte storia, gioco e natura, docu-film su esperienze straordinarie di teatro e paesaggio, relazioni tra illustrazione, fotografia e tessuto sociale. Fanny & Alexander Teatro delle Albe Valentina Dal Mas LaPiccionaia e ancora i film di Giulio Boato: Theatron | Romeo Castellucci e Jan Fabre | Beyound the artist, il documentario Ubu buur del teatro delle albe, e il video dii Andrea Colbacchini c'è gente strana che quando piove non va nei boschi. e tanti itinerari via terra e anche via fiume. tutto il programma completo è sul sito www.teatroastra.it un festival dedicato a tutti: bambini, ragazzi e adulti, reso possibile grazie al sostegno di AIM Vicenza Mobilità, il Comune di Vicenza e la collaborazione con Illustri Cooperativa Sociale Insieme Al Barco Equistiamo Vaghe stelle Pane Quotidiano Vicenza Villaggio SOS di Vicenza onlus Corte BertesinaA.Gen.Do. OnlusFuori di Zucca De Bernardini Giocattoli Bottega altromercato Vicenza – Unicomondo altromercato #edeco Casa del Fanciullo – Cadelfa Liceo Artistico Boscardin RiverLand asd Aster3 Progetto Giovani Vicenza Cooperativa Il Mosaico

Pubblicato da Teatro Astra su Giovedì 21 giugno 2018

Martedì 17/7, ore 18.30
Forum “Educare alla bellezza”

L’attore e regista de LaPiccionaia Carlo Presotto incontra la storica dell’arte Agata Keran, la presidente di LA SCUOLA DEL FARE Associazione Culturale Elia Zardo, l’illustratore Ale Giorgini e l’insegnante Camilla Sala Scultrice per una riflessione condivisa sul tema delle emozioni dei bambini e di come sta cambiando il panorama dell’arte dedicata ai più piccoli.
Tutte le info qui.

Sabato 21/7, ore 20.30
Intermezzo mangereccio

Il piacere dello stare insieme si unisce al gusto per il cibo a km zero, l’inclusione sociale e la condivisione di esperienze. Il tutto accompagnato dai prodotti speciali di Pane Quotidiano Vicenza, forno artigianale e sociale del Villaggio SOS di Vicenza onlus.
Contributo € 10 | posti limitati | prenotazione obbligatoria entro mercoledì 18 luglio: 0444 323725 – info@teatroastra.it
Tutte le info qui.

Vi aspettiamo numerosi!

Primavera 2018: il calendario degli eventi

La primavera porta con sé numerosi eventi che vedono coinvolti i ragazzi di Pane Quotidiano.
Ecco un calendario con tutte le date, per non perdersi nemmeno un appuntamento!
Tutti gli aggiornamenti sugli eventi li trovate anche sulla pagina facebook Pane Quotidiano Vicenza. Seguiteci!

Iniziamo questo sabato 21 aprile, Slow Food Vicenza organizza in piazza delle erbe a Vicenza lo SLOW FOOD DAY 2018. Dalle 9.00 alle 19.00 – in collaborazione con Pane Quotidiano Vicenza e con l’Associazione Piazza delle Erbe – una giornata dedicata all’alimentazione “buona, pulita e giusta” e in particolare al grano, tema dell’edizione 2018. Per tutta la giornata sarà attivo in piazza un info point di Slow Food Vicenza.

Al mattino (dalle 10.30 alle 11.30) e al pomeriggio (dalle 16.00 alle 17.00 e dalle 17.00 alle 18.00) laboratori di impasto per i più piccoli con il fornaio di Pane Quotidiano, Denis Segalina. Spiegheremo gli ingredienti di base per fare il pane, la loro origine e la qualità, e i bambini potranno sperimentare in prima persona semplici impasti che ciascuno potrà poi portare a casa propria per la cottura. Per i laboratori ci si può iscrivere inviando un messaggio via facebook, oppure con una mail a slowfood.vi016@gmail.com.

Alla fine del primo laboratorio, verso le ore 12.00, Chiara Spadaro presenterà in piazza delle erbe il libro “Il pane fatto a mano. 33 ricette e storie di pane buono, bio e solidale” (Altreconomia, 2017), facendo degustare una selezione di prodotti di Pane Quotidiano.

~

Mercoledì 25 aprile siamo aperti tutto il giorno con orario continuato e il pane fresco!

~

Venerdì 27 aprile, alle ore 19.00, Pane Quotidiano ospita la sfilata di moda critica ed equosolidale “Fashion Revolution!”, organizzata dalla cooperativa Unicomondo con gli studenti dell’Istituto Bartolomeo Montagna di Vicenza.

~

Sabato 28 aprile, alle 19.00, abbiamo il piacere di offrire l’aperitivo nello spazio Exworks, durante il Working title film festival, festival del cinema del lavoro.
Quel giorno, Exworks ospiterà alle 15.00 la conferenza “2008-2018 Rappresentazioni del lavoro nell’audiovisivo” e alle 21.00 ci saranno le proiezioni per la nuova sezione di concorso “Extraworks – Cinema sperimentale e videoarte”, con “Made in Roubaix”, “Latent”, “Esseri”, “Mitarbeiter des Monats / Employee of the Month”, “Manifesto”, “Curtain Calling”, “Home Exercises” e “Un ultimo giro”.

Il programma del festival è ricco di proiezioni, conferenze e incontri: scopri tutto sulla pagina facebook Working Title Film Festival.

~

Martedì 1° maggio, Festa dei lavoratori: le nostre panetterie restano chiuse!

~

Sabato 5 e domenica 6 maggio alcuni ragazzi di Pane Quotidiano saranno in viaggio in moto con gli amici di Traccia Aperta. Direzione: i Villaggi SOS di Saronno e Trento. Presto tutte le news su questo viaggio speciale!

~

Dal 10 al 20 maggio torna il celebre Vicenza Jazz Festival.
Il clou sarà sabato 12 maggio, con il grande concerto in piazza dei signori. Ma tutti i giorni in diversi locali del centro storico e anche in piazza delle erbe ci saranno numerose proposte musicali per tutti i gusti.

~

Sabato 12 maggio, alle ore 17.00 nel parco del Villaggio SOS di Vicenza, presenteremo il libro Lei (Guanda, 2017) con l’autrice, Mariapia Veladiano.

Con Lei, Mariapia Veladiano dà voce a un personaggio unico, Maria di Nazareth, restituendola alla sua piena essenza umana. L’autrice vicentina, vincitrice del Premio Calvino con La vita accanto (Einaudi Stile Libero) e finalista al Premio Strega 2011, ha pubblicato diversi libri: Il tempo è un dio breve (2012), Ma come tu resisti, vita (2013), editi Einaudi; Messaggi da lontano (Rizzoli, 2013), Parole di scuola (Erickson, 2014), Venire al mondo (Il margine, 2015). Per Guanda ha pubblicato Una storia quasi perfetta (2016).

~

Sabato 19 maggio, “Un abbraccio alla Basilica”, dalle ore 15.00 in piazza delle erbe
In occasione della Giornata mondiale contro l’omo-bi-transfobia, da piazza delle erbe si creerà una catena umana per abbracciare simbolicamente la Basilica Palladiana di Vicenza.

~

Domenica 20 maggio, alle 14.30 nel convento dei Servi di Santa Maria di Isola Vicentina, nell’ambito del Festival Biblico 2018, proponiamo un laboratorio sul pane:

LA TANA DEL PULCINO Entriamo nella tana!
Una storia sul valore della condivisione, dell’amicizia e dell’attesa. Alcune letture e piccoli laboratori aiuteranno ad entrare nel mondo del pane, partendo da un chicco di grano per arrivare a fare nuove scoperte.
Evento a numero chiuso con prenotazione entro il giorno 8 maggio: mariadelcengio@gmail.com, tel. 0444 976131.

Sempre durante il Festival Biblico, ci troverete da giovedì 24 maggio e fino a domenica sera al DABAR in contrà Catena a Vicenza, con i nostri prodotti da forno!

~

Sabato 26 e domenica 27 maggio Pane Quotidiano partecipa alla quinta edizione di Panis Marano, il festival del pane di Marano Vicentino. Presto tutte le news sul programma!

~

Mercoledì 6 e domenica 10 giugno Pane Quotidiano sarà a Gli stati della mente, festival di arte e cultura sul tema della salute mentale. Presto tutte le news sul programma!

#pmday 2018: domenica 15 aprile

Domenica 15 aprile è il Pasta Madre Day 2018!
Nelle nostre panetterie – in piazza delle erbe e viale Trieste 195 – per l’occasione doneremo della pasta madre a chi volesse mettere le mani in pasta.

Cos’è il Pasta Madre Day
Nato da un’idea di Riccardo Astolfi, che nel 2016 ha passato il testimone della gestione al Gruppo la Pasta Madre, aveva inizialmente l’obiettivo di unire gli utilizzatori di Pasta Madre e creare una community a livello Nazionale. 
Oggi il Pasta Madre Day è un Maxi-Evento che coinvolge tutte le zone di Italia e diverse località del mondo. Assoluta libertà per appassionati, professionisti o dilettanti, gruppi di amatori, ma anche singoli individui che organizzano eventi di Spaccio gratuito nella propria città, con il fine comune di Diffondere l’utilizzo della Pasta Madre e di trasmettere la propria passione ad altri. 

Basta avere Pasta Madre o Li.Co.Li, trovare un posticino dove allestire il tuo evento, dal tavolino nel tuo cortile, al palco nella piazza principale e con un bel sorriso donare qualche consiglio.

www.pastamadreday.it

Il poeta Marino Magliani da Pane Quotidiano con il suo ultimo libro

Giovedì 22 marzo 2018, alle 18.30, nel bar del pane di piazza delle erbe, avremo il piacere di ospitare il poeta e scrittore Marino Magliani, che sarà con noi per presentare il suo nuovo libro “All’ombra delle palme tagliate” (Amos edizioni, 2018). Dialoga con l’autore lo scrittore Roberto Plevano e la presentazione sarà accompagnata musicalmente.

Il libro
Queste poesie cantano l’entroterra ligure, un tempo cattedrale di ulivi. Ora a chi fatica su queste terre viene a mancare persino l’identità di sentirsi contadino. Queste poesie sono racconti, sono dialoghi tra chi se n’è andato, e torna, e chi resta a mordere la vita, come lo fa l’umidità di fondovalle. Non c’è luce, e quando per caso da qualche costone si vede il mare, è una perdita di tempo perché i lavori restano da fare.
16 euro | p. 168

L’autore
Marino Magliani è nato in Val Prino nel 1960. E’ narratore e traduttore dallo spagnolo e dall’olandese. Vive in Olanda sul Mare del Nord. Di Marino Magliani, Amos Edizioni ha pubblicato il romanzo Soggiorno a Zeewijk e la raccolta di racconti Carlos Paz e altre mitologie private.
È autore anche di Il collezionista di tempo (Sironi) e Quella notte a Dolcedo (Longanesi), Il canale bracco (Fusta Editore) e L’esilio dei moscerini danzanti giapponesi (Exorma). Sua è la sceneggiatura di Sostiene Pereira, di Antonio Tabucchi, per una graphic novel con i disegni di Marco D’Aponte.

L’evento facebook della presentazione si trova qui

La Repubblica sul nostro progetto di crowdfunding (in buona compagnia)

Riprendiamo da Repubblica un articolo dedicato ai 15 progetti – tra cui il nostro libro illustrato “La tana del pulcino” – selezionati da Banca Etica per il bando “Impatto+”.

Banca etica, I 15 progetti selezionati per promuovere cittadinanza attiva e sostenibilità

Fino all’8 agosto sulla piattaforma Produzioni dal Basso. La scelta tra 180 proposte pervenute da ogni parte d’Italia che. Utilizzato il 75% del budget stabilito messo a disposizione da Etica Sgr, società del gruppo Banca Etica. Un contributo reso possibile dal Fondo per la microfinanza e il crowdfunding

ROMA – Un cartone animato realizzato da richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale a Palermo; un sito per documentare, con infografiche, le spese italiane nel comparto armi; festival e concorsi cinematografici su tematiche ambientali e cultura di genere; giochi e libri per educare i bambini alla cittadinanza digitale e a una corretta alimentazione; eBook per giovani con difficoltà di apprendimento; uno spettacolo teatrale e un’app sull’economia digitale. E poi ancora: una mostra itinerante per svelare cosa si nasconde dietro telefonini, pc e televisori, documentari e video su violenza, disabilità e integrazione, eventi di scrittura al femminile, biblioteche per centri buddisti e una kermesse sulla resilienza contro degrado e inquinamento. Sono questi i progetti culturali per promuovere cittadinanza attiva e sostenibilità, selezionati dal bando IMPATTO+di Banca Etica e in crowdfunding fino all’8 agosto, sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

La scelta fra 180 proposte. Quindici progetti, scelti tra le 180 proposte pervenute da ogni parte d’Italia che, se raggiungeranno il 75% del budget stabilito, beneficeranno di una donazione del restante 25% messa a disposizione da Etica Sgr, società del gruppo Banca Etica. Un contributo reso possibile dal Fondo per la microfinanza e il crowdfunding, costituito grazie alla scelta volontaria dei clienti di Etica Sgr di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto (1 euro ogni mille). IMPATTO+ è il terzo bando di concorso, per promuovere, attraverso il crowdfunding, idee innovative a sfondo sociale, lanciato da Banca Etica su Produzioni dal Basso e il primo del 2017.

I linguaggi per promuovere la cittadinanza attiva. “I linguaggi del gioco, del cinema, del teatro, del documentario e della letteratura sono tra i più efficaci per promuovere la cittadinanza attiva e le scelte sostenibili che stanno al cuore del progetto di Banca Etica – spiega Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica ed Etica sgr. Le produzioni culturali, poi, si prestano benissimo ai finanziamenti dal basso tipici del crowdfunding. Ci è sembrato naturale proporre un bando su questi temi, e i fatti ci hanno dato ragione: la quantità e qualità dei progetti arrivati alla valutazione della commissione è stata molto elevata e la selezione dei 15 da ammettere al bando non è stata affatto semplice. Ora sarà il pubblico a decidere quali dei 15 progetti selezionati vedrà la luce, anche con il contributo del Gruppo Banca Etica”.

Ecco, nel dettaglio i 15 progetti selezionati.

BiblioDharma (Centro Tamara Cittamani): acquisto di testi per realizzare una biblioteca all’interno del centro buddista di Padova.

Cinema per la sostenibilità (Associazione Anima Libera):organizzazione di un festival di film e di un concorso cinematografico sui temi della sostenibilità in Sardegna.

BIG!ff  Bari International Gender Film Festival (Cooperativa Sociale Al.i.c.e.): realizzazione della nuova edizione del Bari International Gender Film Festival per promuovere la cultura dell’accettazione e dell’apertura.

La tana del pulcino (Idea Nostra): progetto editoriale rivolto a bambini e bambine della scuola primaria a Vicenza. I contenuti del libro intendono promuovere una sana alimentazione, sensibilizzare sui temi ambientali e in particolare sulla filiera del pane, dalla coltivazione di grani antichi, fino alla produzione di pane biologico a lievitazione naturale mediante pasta madre.

LINK. Attiva le tue connessioni. Il gioco per la web education (Cooperativa Sociale ORSo): creazione di un gioco da tavolo per educare i giovani alla cittadinanza digitale.

Febbre dell’oro e diritti negati (Source International): realizzazione di una mostra itinerante, un percorso multimediale che svela ciò che si nasconde dietro i nostri smartphone, gioielli, pc, e televisori. Un’opportunità per conoscere quello che nessun mezzo di “comunicazione” di massa mostrerà mai, ma che ci riguarda tutti.

CabuCabu – il cortometraggio (Esserci coop): produzione di un cortometraggio di fiction con l’intento di stimolare il dibattito sull’integrazione tra culture diverse nelle nostre città coinvolgendo cittadini stranieri.

FunKino – il corto di animazione  (Associazione Culturale Zabbara): condivisione di un percorso formativo che coinvolgerà 15 giovani richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale residenti a Palermo e un team di professionisti di diversi settori creativi. Il laboratorio di formazione porterà alla scrittura partecipata di un soggetto cinematografico attraverso l’utilizzo di formule e linguaggi tipici del racconto, della fiaba e dell’illustrazione.

Storie Resilienti (Rosy Battaglia): una mappa, due documentari, uno su Casale Monferrato, l’altro su Brescia, un ebook, un festival e due presentazioni pubbliche. Protagoniste le storie resilienti di migliaia di persone che non si rassegnano al degrado e all’inquinamento e si impegnano concretamente per il cambiamento.

InQuiete Festival (Libreria Tuba): festival letterario di scritture femminili che avrà luogo a Roma, dal 22 al 24 settembre 2017, nel quartiere Pigneto. Il festival nasce con l’intento di dare maggiore visibilità e di valorizzare le autrici e le loro opere che contribuiscono quotidianamente ad animare la scena culturale italiana

Mil€x (Rete Disarmo):realizzazione di un sito divulgativo e di info-grafiche sugli investimenti italiani nel comparto armi, paragonati ai tagli in altri settori come sanità, istruzione, ambiente.

Niente sta scritto (Fondazione Fontana): realizzazione di un documentario di alta qualità e capacità comunicative sul tema della disabilità e della diversità, vissute in un’interazione positiva e in un percorso di valorizzazione e crescita reciproca, nelle comunità di riferimento dei protagonisti e nel confronto con altre realtà nazionali e internazionali.

Nessuna scusa (Alessandra Magrini): spettacolo video-teatrale, a Roma, sulla violenza di genere e sui modi per uscirne prima che sia troppo tardi, realizzato in collaborazione con una rete di organizzazioni femministe e di centri anti-violenza

Parimenti, Molfetta (La Meridiana): la casa editrice di Bari vuole realizzare i primi tre titoli di una collana editoriale con produzione di eBook per giovani lettori con difficoltà di apprendimento.

Blue Revolution tour (Pop Economix) – Blue revolution in tour intende portare al grande pubblico i temi dell’economia circolare attraverso uno spettacolo teatrale e un’applicazione digitale.

Fonte: http://www.repubblica.it/solidarieta/equo-e-solidale/2017/06/18/news/banca_etica_i_15_progetti_selezionati_per_promuovere_cittadinanza_attiva_e_sostenibilita_-168426907/

 

Al via il crowdfunding per “La tana del pulcino”: libro illustrato per bambini

Cari amici, vi invitiamo a entrare nella “tana del pulcino”!
Pane Quotidiano inizia una nuova avventura: vogliamo realizzare un libro illustrato sul pane per i bambini delle scuole elementari.
Una storia sul valore della condivisione, dell’amicizia e dell’attesa, ma anche utile a scoprire il mondo del pane e l’importanza di un’alimentazione sana, a partire da un chicco di grano bio per arrivare a conoscere la storia dei cereali più antichi e la lenta lievitazione con pasta madre.
Per farlo, vi chiediamo un sostegno attraverso la piattaforma “Produzioni dal basso”.
C’è tempo fino all’8 agosto per contribuire alla realizzazione del libro: qui potete leggere il nostro progetto.
Dare un contributo al progetto è molto semplice: cliccate sul bottone “partecipa” in alto a destra e scegliete una ricompensa o fate una donazione libera. Quindi, iscrivetevi alla piattaforma di crowfunding con una password e scegliete un metodo di pagamento tra paypal, carta di credito e bonifico.
E potete darci un grande aiuto anche diffondendo il crowdfunding:
il progetto “La tana del pulcino” su “Produzioni dal basso”> https://goo.gl/NeYwps
l’evento facebook del crowdfunding > https://goo.gl/dq1QTB
Sostieni entro l’8 agosto!

Aperitivo welcome! Martedì 20/6 alle 18.30 in p.zza erbe

Un “aperitivo welcome!” per festeggiare il diritto alla migrazione e all’accoglienza in occasione della giornata mondiale del Rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite per il 20 giugno. Lo organizziamo insieme alla nostra cooperativa – Idea Nostra, che accoglie richiedenti asilo – martedì 20 giugno, dalle ore 18.30 nel bar del pane di piazza delle erbe.
L’aperitivo vuole essere un momento conviviale in compagnia dei richiedenti asilo per ribadire la necessità di una società aperta, plurale e antirazzista, che faccia dell’accoglienza e dell’integrazione attraverso l’istruzione e il lavoro una buona pratica diffusa sul territorio.

Durante l’aperitivo, con i ragazzi accolti da Idea Nostra che racconteranno la loro esperienza a Vicenza, si potranno degustare dei prodotti simbolo dell’ospitalità e della mondialità, preparati dai ragazzi del progetto Pane Quotidiano.
Il carcadè, infuso rubino ricavato dai fiori dell’ibisco secondo la ricetta originale della Costa d’Avorio portata da Carine, panettiera; le focacce calde del forno del Villaggio Sos, a lievitazione naturale, con il mais e speziata al curry; le bruschette con la passata di pomodoro della linea “Tomato revolution” di Altromercato, bio e a sfruttamento zero, in collaborazione con la cooperativa Unicomondo di Vicenza.

L’evento facebook: https://www.facebook.com/events/816802375163298/


Il fresco carcadè – l’infuso rubino ricavato dai fiori dell’ibisco – sarà la bevanda dell’“aperitivo welcome!”, preparata con la ricetta originale della Costa d’Avorio della nostra Carine.