La Repubblica sul nostro progetto di crowdfunding (in buona compagnia)

Riprendiamo da Repubblica un articolo dedicato ai 15 progetti – tra cui il nostro libro illustrato “La tana del pulcino” – selezionati da Banca Etica per il bando “Impatto+”.

Banca etica, I 15 progetti selezionati per promuovere cittadinanza attiva e sostenibilità

Fino all’8 agosto sulla piattaforma Produzioni dal Basso. La scelta tra 180 proposte pervenute da ogni parte d’Italia che. Utilizzato il 75% del budget stabilito messo a disposizione da Etica Sgr, società del gruppo Banca Etica. Un contributo reso possibile dal Fondo per la microfinanza e il crowdfunding

ROMA – Un cartone animato realizzato da richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale a Palermo; un sito per documentare, con infografiche, le spese italiane nel comparto armi; festival e concorsi cinematografici su tematiche ambientali e cultura di genere; giochi e libri per educare i bambini alla cittadinanza digitale e a una corretta alimentazione; eBook per giovani con difficoltà di apprendimento; uno spettacolo teatrale e un’app sull’economia digitale. E poi ancora: una mostra itinerante per svelare cosa si nasconde dietro telefonini, pc e televisori, documentari e video su violenza, disabilità e integrazione, eventi di scrittura al femminile, biblioteche per centri buddisti e una kermesse sulla resilienza contro degrado e inquinamento. Sono questi i progetti culturali per promuovere cittadinanza attiva e sostenibilità, selezionati dal bando IMPATTO+di Banca Etica e in crowdfunding fino all’8 agosto, sulla piattaforma Produzioni dal Basso.

La scelta fra 180 proposte. Quindici progetti, scelti tra le 180 proposte pervenute da ogni parte d’Italia che, se raggiungeranno il 75% del budget stabilito, beneficeranno di una donazione del restante 25% messa a disposizione da Etica Sgr, società del gruppo Banca Etica. Un contributo reso possibile dal Fondo per la microfinanza e il crowdfunding, costituito grazie alla scelta volontaria dei clienti di Etica Sgr di devolvere lo 0,1% del capitale sottoscritto (1 euro ogni mille). IMPATTO+ è il terzo bando di concorso, per promuovere, attraverso il crowdfunding, idee innovative a sfondo sociale, lanciato da Banca Etica su Produzioni dal Basso e il primo del 2017.

I linguaggi per promuovere la cittadinanza attiva. “I linguaggi del gioco, del cinema, del teatro, del documentario e della letteratura sono tra i più efficaci per promuovere la cittadinanza attiva e le scelte sostenibili che stanno al cuore del progetto di Banca Etica – spiega Ugo Biggeri, presidente di Banca Etica ed Etica sgr. Le produzioni culturali, poi, si prestano benissimo ai finanziamenti dal basso tipici del crowdfunding. Ci è sembrato naturale proporre un bando su questi temi, e i fatti ci hanno dato ragione: la quantità e qualità dei progetti arrivati alla valutazione della commissione è stata molto elevata e la selezione dei 15 da ammettere al bando non è stata affatto semplice. Ora sarà il pubblico a decidere quali dei 15 progetti selezionati vedrà la luce, anche con il contributo del Gruppo Banca Etica”.

Ecco, nel dettaglio i 15 progetti selezionati.

BiblioDharma (Centro Tamara Cittamani): acquisto di testi per realizzare una biblioteca all’interno del centro buddista di Padova.

Cinema per la sostenibilità (Associazione Anima Libera):organizzazione di un festival di film e di un concorso cinematografico sui temi della sostenibilità in Sardegna.

BIG!ff  Bari International Gender Film Festival (Cooperativa Sociale Al.i.c.e.): realizzazione della nuova edizione del Bari International Gender Film Festival per promuovere la cultura dell’accettazione e dell’apertura.

La tana del pulcino (Idea Nostra): progetto editoriale rivolto a bambini e bambine della scuola primaria a Vicenza. I contenuti del libro intendono promuovere una sana alimentazione, sensibilizzare sui temi ambientali e in particolare sulla filiera del pane, dalla coltivazione di grani antichi, fino alla produzione di pane biologico a lievitazione naturale mediante pasta madre.

LINK. Attiva le tue connessioni. Il gioco per la web education (Cooperativa Sociale ORSo): creazione di un gioco da tavolo per educare i giovani alla cittadinanza digitale.

Febbre dell’oro e diritti negati (Source International): realizzazione di una mostra itinerante, un percorso multimediale che svela ciò che si nasconde dietro i nostri smartphone, gioielli, pc, e televisori. Un’opportunità per conoscere quello che nessun mezzo di “comunicazione” di massa mostrerà mai, ma che ci riguarda tutti.

CabuCabu – il cortometraggio (Esserci coop): produzione di un cortometraggio di fiction con l’intento di stimolare il dibattito sull’integrazione tra culture diverse nelle nostre città coinvolgendo cittadini stranieri.

FunKino – il corto di animazione  (Associazione Culturale Zabbara): condivisione di un percorso formativo che coinvolgerà 15 giovani richiedenti asilo e beneficiari di protezione internazionale residenti a Palermo e un team di professionisti di diversi settori creativi. Il laboratorio di formazione porterà alla scrittura partecipata di un soggetto cinematografico attraverso l’utilizzo di formule e linguaggi tipici del racconto, della fiaba e dell’illustrazione.

Storie Resilienti (Rosy Battaglia): una mappa, due documentari, uno su Casale Monferrato, l’altro su Brescia, un ebook, un festival e due presentazioni pubbliche. Protagoniste le storie resilienti di migliaia di persone che non si rassegnano al degrado e all’inquinamento e si impegnano concretamente per il cambiamento.

InQuiete Festival (Libreria Tuba): festival letterario di scritture femminili che avrà luogo a Roma, dal 22 al 24 settembre 2017, nel quartiere Pigneto. Il festival nasce con l’intento di dare maggiore visibilità e di valorizzare le autrici e le loro opere che contribuiscono quotidianamente ad animare la scena culturale italiana

Mil€x (Rete Disarmo):realizzazione di un sito divulgativo e di info-grafiche sugli investimenti italiani nel comparto armi, paragonati ai tagli in altri settori come sanità, istruzione, ambiente.

Niente sta scritto (Fondazione Fontana): realizzazione di un documentario di alta qualità e capacità comunicative sul tema della disabilità e della diversità, vissute in un’interazione positiva e in un percorso di valorizzazione e crescita reciproca, nelle comunità di riferimento dei protagonisti e nel confronto con altre realtà nazionali e internazionali.

Nessuna scusa (Alessandra Magrini): spettacolo video-teatrale, a Roma, sulla violenza di genere e sui modi per uscirne prima che sia troppo tardi, realizzato in collaborazione con una rete di organizzazioni femministe e di centri anti-violenza

Parimenti, Molfetta (La Meridiana): la casa editrice di Bari vuole realizzare i primi tre titoli di una collana editoriale con produzione di eBook per giovani lettori con difficoltà di apprendimento.

Blue Revolution tour (Pop Economix) – Blue revolution in tour intende portare al grande pubblico i temi dell’economia circolare attraverso uno spettacolo teatrale e un’applicazione digitale.

Fonte: http://www.repubblica.it/solidarieta/equo-e-solidale/2017/06/18/news/banca_etica_i_15_progetti_selezionati_per_promuovere_cittadinanza_attiva_e_sostenibilita_-168426907/

 

Al via il crowdfunding per “La tana del pulcino”: libro illustrato per bambini

Cari amici, vi invitiamo a entrare nella “tana del pulcino”!
Pane Quotidiano inizia una nuova avventura: vogliamo realizzare un libro illustrato sul pane per i bambini delle scuole elementari.
Una storia sul valore della condivisione, dell’amicizia e dell’attesa, ma anche utile a scoprire il mondo del pane e l’importanza di un’alimentazione sana, a partire da un chicco di grano bio per arrivare a conoscere la storia dei cereali più antichi e la lenta lievitazione con pasta madre.
Per farlo, vi chiediamo un sostegno attraverso la piattaforma “Produzioni dal basso”.
C’è tempo fino all’8 agosto per contribuire alla realizzazione del libro: qui potete leggere il nostro progetto.
Dare un contributo al progetto è molto semplice: cliccate sul bottone “partecipa” in alto a destra e scegliete una ricompensa o fate una donazione libera. Quindi, iscrivetevi alla piattaforma di crowfunding con una password e scegliete un metodo di pagamento tra paypal, carta di credito e bonifico.
E potete darci un grande aiuto anche diffondendo il crowdfunding:
il progetto “La tana del pulcino” su “Produzioni dal basso”> https://goo.gl/NeYwps
l’evento facebook del crowdfunding > https://goo.gl/dq1QTB
Sostieni entro l’8 agosto!

Aperitivo welcome! Martedì 20/6 alle 18.30 in p.zza erbe

Un “aperitivo welcome!” per festeggiare il diritto alla migrazione e all’accoglienza in occasione della giornata mondiale del Rifugiato, indetta dalle Nazioni Unite per il 20 giugno. Lo organizziamo insieme alla nostra cooperativa – Idea Nostra, che accoglie richiedenti asilo – martedì 20 giugno, dalle ore 18.30 nel bar del pane di piazza delle erbe.
L’aperitivo vuole essere un momento conviviale in compagnia dei richiedenti asilo per ribadire la necessità di una società aperta, plurale e antirazzista, che faccia dell’accoglienza e dell’integrazione attraverso l’istruzione e il lavoro una buona pratica diffusa sul territorio.

Durante l’aperitivo, con i ragazzi accolti da Idea Nostra che racconteranno la loro esperienza a Vicenza, si potranno degustare dei prodotti simbolo dell’ospitalità e della mondialità, preparati dai ragazzi del progetto Pane Quotidiano.
Il carcadè, infuso rubino ricavato dai fiori dell’ibisco secondo la ricetta originale della Costa d’Avorio portata da Carine, panettiera; le focacce calde del forno del Villaggio Sos, a lievitazione naturale, con il mais e speziata al curry; le bruschette con la passata di pomodoro della linea “Tomato revolution” di Altromercato, bio e a sfruttamento zero, in collaborazione con la cooperativa Unicomondo di Vicenza.

L’evento facebook: https://www.facebook.com/events/816802375163298/


Il fresco carcadè – l’infuso rubino ricavato dai fiori dell’ibisco – sarà la bevanda dell’“aperitivo welcome!”, preparata con la ricetta originale della Costa d’Avorio della nostra Carine.

Biopsy Blues Boutique e fine settimana in piazza erbe

Continuano gli appuntamenti del Vicenza jazz da Pane Quotidiano in piazza delle erbemercoledì 17 aprile, alle ore 19.00, ci saranno i Biopsy Blues Boutique in concerto.
Daniele Perrino (voce), Nicolò Apolloni (chitarra), Marco Penzo (basso) e Alessandro Lupatin (batteria) proporranno suoni ruvidi e graffianti, attingendo dalle radici più autentiche del blues primordiale, rivisitato in chiave elettrica.
(Smoky in concerto da Pane Quotidiano per il Vicenza jazz)​

Inoltre, questo fine settimana segnaliamo sempre in piazza delle erbe:

> sabato 20/5, dalle 15.30
Abbraccio contro l’omofobia 2017, contro l’omofobia e il bullismo
> domenica 21/5, ore 16.00
Vicenza jazz: concerto in piazza delle erbe
> sabato 20 e domenica 21/5, dalle ore 10.00
CentoxCento Vestire eti-chic: mercato dedicato al vestire consapevole

Sartorie indipendenti, piccoli atelier, artigiani del riciclo e riuso, vestiti, accessori e bigiotteria.
Sabato alle 17.00 sfilata in collaborazione con Unicomondo; domenica alle 17.00 sfilata con Thiam Couture.

Vicenza jazz da Pane Quotidiano in p.zza erbe

Arriva il festival Vicenza Jazz e anche Pane Quotidiano ospita due concerti gratuiti in piazza erbe. Vi aspettiamo numerosi!

🎺 giovedì 11/5, ore 19.00, Smoky
Daniele Perrino (voce), Michele Prontera (chitarra), Ivan Valvassori (contrabbasso), Massimo Marcante (batteria)
Gli Smoky propongono un repertorio che spazia da brani di autori come Nick Cave, Tom Waits, includendo ballate fumose e intimiste rivisitate con tinte noir avvolte da un’intensa atmosfera espressiva.
🎺 mercoledì 17/5, ore 19.00, Biopsy Blues Boutique
Daniele Perrino (voce), Nicolò Apolloni (chitarra), Marco Penzo (basso), Alessandro Lupatin (batteria)
Suoni ruvidi e graffianti che incorniciano il trasporto spirituale e viscerale evocato dal blues. Biopsy Blues Boutique attinge dalle radici più autentiche del Blues primordiale rivisitando le sue arcaiche sonorità in chiave elettrica.
Il repertorio si basa principalmente su alcune registrazioni, effettuate all’inizio del ‘900, di canti dei condannati afroamericani ai lavori forzati, le cosiddette work songs. Vengono inoltre riproposte composizioni del “Delta Blues” di autori come Son House o Skip James, passando attraverso brani classici di Howlin’ Wolf e Muddy Waters fino ad arrivare ai tempi moderni con P.J. Harvey e The Kills.

I concerti si tengono in piazza delle erbe alle ore 19.00, ingresso libero.

Aperitivo con il Working Title Film Festival

Giovedì 13 aprile, alle 18.30, ospitiamo nel bar del pane in piazza erbe un aperitivo speciale con gli organizzatori di Working Title Film Festival, il festival del cinema del lavoro, la cui seconda edizione si terrà da giovedì 27 aprile a lunedì 1° maggio a Vicenza.
L’aperitivo
L’appuntamento è alle 18.30 nel bar panetteria nel cuore della Basilica Palladiana, di fronte a cui in vista del periodo pasquale è stato allestito un prato floreale con giochi per bambini.
Marina Resta, direttrice artistica, e Giulio Todescan, ufficio stampa, daranno alcune anticipazioni e risponderanno alle curiosità degli appassionati.
Il festival
Working Title Film Festival per la sua seconda edizione si fa internazionale: al Cinema Primavera saranno proiettati 17 film in concorso di registi provenienti da tutto il mondo, molti dei quali saranno a Vicenza per presentare le proprie opere di persona.
Oltre a 9 film dall’Italia, 2 arrivano dal Belgio, 2 dalla Germania, uno a testa per Olanda, Grecia, Giappone e Canada. Il programma del festival, che sarà svelato nei dettagli nei prossimi giorni, comprenderà inoltre due dibattiti al Polo Giovani B55, su temi di attualità legati al mondo del lavoro, oltre a una mostra e a una serata presso Exworks, spazio polifunzionale dedicato alla creatività e al design.
Web
Facebook

La Pasqua di Pane Quotidiano

Pane Quotidiano sta sfornando le specialità pasquali: focacce dolci a lievitazione naturale lavorate a mano dai nostri ragazzi nel forno del Villaggio Sos di Vicenza.

Le focacce si possono acquistare al costo di 12,00 euro/kg nelle panetterie di viale Trieste 166 o in piazza delle erbe.

Potete anche ordinarle e le confezioneremo come piace a voi!

Info: panequotidiano.vi@gmail.com.

In aprile, la panetteria letteraria in piazza erbe

In occasione della Giornata mondiale del libro (23 aprile), che apre “Il maggio dei libri” (la campagna nazionale del ministero per i Beni culturali per sottolineare il valore sociale della lettura), Pane Quotidiano propone per il mese di aprile tre presentazioni di libri con gli autori, il venerdì sera nel “bar del pane” di piazza delle erbe.
Le presentazioni, a ingresso libero, iniziano alle ore 18.30 e si chiudono con un aperitivo.
Qui trovate l’evento facebook delle tre serate.
VENERDI’ 7 APRILE ~ “L’AGRICOLTURA È SOCIALE. Le radici nel cielo: fattorie sociali e nuove culture contadine” (Altreconomia edizioni)
Ore 18.30, presentazione del libro con l’autore, Roberto Brioschi.
Dialoga con l’autore Tommaso Simionato, operatore di agricoltura sociale dal 2005 presso la fattoria sociale La Pachamama, presidente della Cooperativa I Berici, formatore, membro del coordinamento nazionale del Forum Agricoltura Sociale.

Una guida all’agricoltura sociale in Italia e alle sue storie. L’agricoltura è un’esperienza non solo produttiva ma sociale, nata per ‘generare comunità’ quando l’umanità diventa stanziale, da nomade che era. Oggi è “agricoltura sociale” non solo la fattoria dove lavora chi ha abilità differenti, la cooperativa che semina all’interno delle mura del carcere o l’impresa di migranti emancipati dal caporalato. È agricoltura sociale ogni filiera che porta dal campo alla tavola senza veleni e senza sfruttamento: sia essa biologica, biodinamica, equosolidale o da terreni confiscati alle mafie.
https://altreconomia.it/prodotto/lagricoltura-e-sociale/

VENERDI’ 14 APRILE ~ “GRANI ANTICHI. Una rivoluzione dal campo alla tavola” (Terra Nuova edizioni)
Ore 18.30, presentazione del libro con l’autore, Gabriele Bindi. Dialoga con lui Giandomenico Cortiana, agricoltore di Isola Vicentina che partecipa al progetto di selezione partecipativa dei cereali

Verna, Gentilrosso, Timilìa, Perciasacchi, Carosella sono solo alcuni dei grani che si coltivavano un tempo in Italia e che oggi tornano alla ribalta per motivi agronomici e nutrizionali. La riscoperta dei frumenti antichi da parte di consumatori e agricoltori è una vera rivoluzione che assicura vantaggi per la salute e la biodiversità delle campagne.
Il libro si snoda come una vera e propria guida tra le diverse varietà di grani antichi, di cui tanto si parla ma che in pochi conoscono realmente, con il rischio di confonderli, di non capirne le potenzialità e di lasciare il campo a facili speculazioni.
http://www.terranuovalibri.it/libro/dettaglio/gabriele-bindi/grani-antichi-9788866811572-236101.html


VENERDI’ 28 APRILE ~ “ORO D’AUTUNNO. Vita e poesia”
Ore 18.30, presentazione del libro con l’autrice, Rossana Agnolin.
Dialoga con lei il giornalista Alessandro Scandale

L’ascolto di una canzone dedicata alla “donna della sera” dà a Ludovica l’occasione di ripercorrere brevemente, assieme ad un amico d’infanzia, alcune fasi salienti delle trascorse stagioni della vita. L’Autunno che sta vivendo è una stagione dorata, ricca di colori e di frutta. E’ passaggio, è riconoscimento, è inizio del vivere la poesia del futuro inverno.
“Oro d’Autunno” è un racconto breve che sfocia in una ventina di poesie a metrica variabile.Le presentazioni iniziano alle ore 18.30; a seguire ci sarà un aperitivo preparato dai ragazzi di Pane Quotidiano.

Inoltre, da sabato 8 a lunedì 17 aprile in piazza delle erbe ci sarà un prato erboso che ospiterà diversi eventi (più info le trovate sulla pagina dell’associazione delle botteghe della piazza) e per l’occasione saremo aperti tutti i giorni con orario continuato, con le focacce dolci pasquali sfornate dai nostri ragazzi al Villaggio Sos.

Venerdì 20/1 presentazione di “Odore di Perù” con Marina Magro

Venerdì 20 gennaio, ore 18.30, nel bar di Pane Quotidiano in piazza delle erbe a Vicenza, aperitivo e letture con l’autrice Marina Magro, a sostegno del crowdfunding per il suo romanzo, “Odore di Perù”, per la Samuele Editore.

Il libro
La storia racconta di un viaggio, un viaggio vero, che può definirsi tale solo quando la persona che parte ritorna a casa arricchita, cambiata, modificata dal percorso compiuto. Libro in parte autobiografico in cui la protagonista intraprende un percorso salvifico di comunione con se stessa vagando per le strade di un Perù battuto dal vento freddo e dalla polvere ma anche adornato di paesaggi naturali di vibrante bellezza, incontri sorprendenti in grado di modificare in maniera definitiva la percezione della protagonista-autrice.
Cammina senza borsa (come le hanno consigliato, tra lo smog e la polvere della città di Lima), cominciando a percepire “L’odore di Perù”, lasciando ben chiaro che, protagonisti di questo libro sono i 5 sensi.
La vista innanzitutto: edifici di lamiera, cartongesso e plastica, stanze senza il tetto perchè “tanto non piove mai a Lima”. E poi il contatto, salvifico, con la natura. “Arequipa: “Fra la nebbia intravedevo il sole rosso al tramonto, alla mia destra scorreva l’oceano, e dopo un po’ il buio ingoiò tutto il paesaggio”.
La protagonista pone a se stessa nuove sfide, allenando il suo “atteggiamento ad attingere a maggiore consapevolezza”, “accettando l’esperienza stessa come mezzo di crescita”. Le pagine sono intessute di esperienze personali autobiografiche: “Avevo trentadue anni quando mi diagnosticarono un carcinoma all’utero”, “vissi la mia morte e la mia rinascita” intraprendendo un percorso per “accettare ed integrare il senso di morte come un evento liberatorio, di pace e di trasformazione”.
Marina, la voce narrante, scandaglia la natura peruviana popolata di personaggi colorati e simbolici: il tassista truffaldino, il turista rubacuori, le sapienti donne indigene, i bambini dagli occhi fieri e luminosi, il prete ombroso e tutta la straordinaria umanità che incrocia la strada della protagonista in questo viaggio (intrisa nell’intenso odore di Perù mescolato all’incenso, mi sentivo dilatata, espansa, fusa nel insieme di persone apparentemente così diverse), che come ogni vera avventura, è un percorso che l’autrice compie non per distanziarsi dal suo vissuto, ma anzi per penetrarlo, comprenderlo, accettarlo, condurlo fino alla sua naturale soluzione. (Silvia Favaretto)

Il progetto
La Samuele Editore, casa editrice pordenonese nata nel 2008, apre il primo progetto di crowdfunding per la narrativa con oggetto la pubblicazione di “Odore di Perù” di Marina Magro.
Il progetto ha come obiettivo il rivoluzionare le modalità di pubblicazione della piccola editoria proponendo i volumi col supporto di eppela.com e testandone preventivamente l’efficacia.

Consulta la pagina del progetto su eppela.com.

L’autrice, Marina Magro


Sarà con noi per presentare il suo romanzo “Odore di Perù”

I miei viaggi, le esperienze e i progetti:
anno 2016, viaggio in Giappone da metà aprile a metà maggio

anno 2014, viaggio in Nepal per 5 settimane tra ottobre e novembre

anno 2009/2014 vissuti in Grecia (Alonissos e Cefalonia)

anno 2008 viaggio in Benin per un progetto umanitario gestito da una Onlus italiana che si occupa dei bambini lavoratori di India, Sud America e nord Africa

anno 2007 viaggio in India, da metà agosto a fine ottobre (prestando servizio volontario come terapista ayurvedica ai bambini di strada rinchiusi in un orfanotrofio)

anno 2006 viaggio di tre mesi in Perù (tutta la zona sud delle Ande, facendo campo base in un villaggio a 4000 mt. presso una famiglia di indios quechua)

I viaggi negli anni precedenti sono stati: Australia, Messico, Kenia di cui non ho materiale fotografico perché si usava l’analogico.

Anche in Perù ho usato per l’ultima volta una macchina fotografica a rullino, passando poi le immagini in digitale.

Lo studio di Ayurveda, Yoga e altre tradizioni spirituali, i viaggi, la scrittura e la fotografia sono le esperienze che hanno maggiormente segnato la mia formazione personale.
In Perù ho vissuto tre mesi tra i villaggi andini a quattromila metri di altezza, zaino in spalla, incontrando gli indios quechua e la cultura Inca e in contatto con una natura selvaggia e incontaminata riscoprendo così l’essenzialità delle cose e il valore della comunione e condivisione. In India del Sud ho prestato servizio volontario come terapista ayurvedica ai bambini di strada per tre mesi e poi nel Benin in Africa, sempre impegnata in un progetto rivolto ai bambini lavoratori.

Il bisogno di silenzio e solitudine mi ha spinta poi a isolarmi per quasi tre anni scegliendo un villaggio sulle montagne di Cefalonia, Isola del mar Ionio.

A seguito del viaggio in Nepal, in collaborazione con l’Assessorato alle Pari Opportunità e ad ASoC onlus di Vicenza, il 28 febbraio 2015 ho presentato a Villa Tacchi (Vicenza) una personale mostra fotografica dal titolo – Nepal, cultura, tradizioni, spiritualità e infanzia – dando vita ad un progetto di scolarizzazione per alcuni bambini orfani che vivono in un remoto villaggio nel Terai.

11 Marzo 2016 inaugurata Mostra Fotografica Nepal presso la Biblioteca Hugo Pratt, Lido di Venezia (patrocinata dal Comune di Venezia Pelestrina)

Il Natale di Pane Quotidiano: scopri i prodotti

Per il Natale, la fine dell’anno e l’epifania, le ragazze e i ragazzi di Pane Quotidiano stanno sfornando prodotti artigianali: panettoni, trecce, focacce, biscotti e snack friabili a lievitazione naturale, lavorati a mano e con ingredienti di prima qualità sono le nostre proposte per le festività di quest’anno.
Su richiesta, possiamo personalizzare le confezioni e i prodotti, e anche fare consegne a domicilio in città, con la nostra bicicletta elettrica.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Siamo a vostra disposizione per altre informazioni e ordinazioni: potete contattarci al numero 320.8589507, o via mail scrivendo a panequotidiano.vi@gmail.com.
Oppure potete incontrarci direttamente nei due punti vendita a Vicenza, in Piazza delle Erbe e viale Trieste 195.
Potete vedere i nostri prodotti anche sulla pagina facebook Pane Quotidiano Vicenza.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

OLYMPUS DIGITAL CAMERA